Crea sito

Le nostre attività

-----------------------------------------------------

In occasione del trentennale dell’Ordine degli Psicologi, l'associazione Asia cultura, in collaborazione con “Lega Contro la Droga- ONLUS” sposando a pieno l’impegno per la promozione del benessere, della cura del singolo così come della/e comunità, propone l’evento “#KlinikéTéchne. Relazioni Umane e Società Digitali”.
Calarsi nei contesti sociali e comunitari ci ha portati ad investire le nostre capacità e risorse in nuove prassi di intervento e di pensiero, come professionisti ma ancor prima come persone. La complessità di questo tipo di azione fa i conti con molteplici livelli, individuali, comunitari, sociali, poiché mette in luce quanto in prima persona ci sentiamo parte della comunità stessa. L’essenza principale, di cui ormai in tanti si occupano, è quella di creare reti. Reti intese tra associazioni e tra professionalità diverse, in quanto i campi di lavoro non sono più così “puri”. Reti tra le persone, quindi relazioni. Può accadere che il lavoro in rete, se non condiviso alle sue basi, risulti sterile e fine a se stesso. Quando gli obiettivi e le parti dialogano realmente, invece, tutto diventa ricco di significato e promotore di cambiamento per chi crea un progetto, per esempio, e per chi ne beneficia.
In questa cornice di pensiero, l’attenzione è sempre stata posta a ciò che accade qui ed ora, dove per “qui” intendiamo la totalità degli spazi e per “ora” la fluidità del tempo storico che stiamo vivendo come società ma anche il tempo percepito dalle singolarità. Compresi gli spazi e i tempi virtuali. L’era del digitale ha cambiato profondamente il nostro modo di essere, di vivere, di lavorare. Concepire interventi che non tengano conto di questo aspetto, oggi, è inadeguato ai fini della comprensione dei fenomeni, a qualsiasi livello si manifestino.
Il virtuale crea reti e ponti, ma può anche deteriorarli o renderli disfunzionali. Il virtuale è reale e il lavoro di comunità riguarda anche questo. Occorre, allora, “sporcarsi le mani” ponendosi degli interrogativi, ricercando, imparando a restare anche nella frustrazione di non avere subito risposte. La frase Restiamo Umani, che tanto viene utilizzata non a caso sui social network, racchiude in sé tanti significati: vuol dire fare appello al senso di appartenenza di un unico gruppo, alla propria condizione di essere umano consapevole delle proprie risorse e dei propri limiti, vuol dire essere umano in tutti gli aspetti che lo compongono.

L'evento è gratuito ma necessita di prenotazione alla mail [email protected] Verrà rilasciato un attestato di partecipazione solo con l'85% della presenze.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Sono aperte le adesioni al percorso laboratoriale “Set Inside: Emozioni in camera”, un percorso artistico-creativo che mira, attraverso un lavoro di gruppo, a stimolare il contatto e la percezione delle proprie emozioni.

La partecipazione al percorso è gratuita e avrà una durata di 120 ore, per un totale di 40 incontri da 3 ore ciascuno.

Il laboratorio è aperto a un max di 8 persone.

È possibile richiedere informazioni :

Lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10,00 alle 13,00

presso la nostra sede: via Palmerino, 42 - 90129 - Palermo

mail: [email protected]

tel: 0915075309

 

 

Si è svolto a Palermo presso il Keynes Institute il seminario "Benessere (in) Comunità: Competenze in dialogo", organizzato dall'associazione Asia Cultura, patrocinato dall'Assessorato Regionale dell'Istruzione e della Formazione Professionale e dall'Ordine degli Psicologi della Regione Sicilia, con la partecipazione di PLP Sicilia, Lega Contro la Droga ONLUS, Subversiva e Push.

Tema del seminario è stata una riflessione multidisciplinare sulle azioni di globalizzazione in atto e come queste hanno plasmato i processi sociali e comunitari, i luoghi fisici e psichici che abitiamo, con conseguenze che ricadono su tutti i livelli del vivere umano. Questi cambiamenti continui attraversano ciascuno di noi, complessificando la vita quotidiana di individui, comunità, istituzioni, società, polis. La sfida che ci troviamo ad affrontare, come tutori dei processi di presa in carico e cura, è riuscire a leggere ciò che accade navigando a vista, in un assetto dialogico multidisciplinare e multilivello, di pari passo con le molteplicità dei livelli di esperienza umana. Siamo all'interno dei flussi, con  tutte le scarpe e la nostra "cassetta degli attrezzi", in una posizione che ci permette di dare senso anche a quelle sensazioni di impotenza e frustrazione che riscontriamo nei contesti in cui esercitiamo le nostre professioni. Negli ultimi anni abbiamo creato spazi per riflettere sulle questioni aperte dell'era post-moderna in un assetto multidisciplinare che potesse arricchire con il contributo dei diversi punti di osservazione dati dalle varie discipline che intervengono nei fenomeni comunitari e sociali. Questo incontro si inserisce nel processo narrativo in atto, in quelle nostre Hi-gorà come luogo di confronto e contatto.

Vedi le foto

 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PROGETTO NET WALKING

Trascorso il primo anno di attività del progetto Net Walking, avviato a marzo 2018. Il progetto mira alla sensibilizzazione e alla promozione dell’uso responsabile del web. Le attività si stanno svolgendo all'interno di 4 scuole di Palermo (Istituto Ignazio Florio, Istituto Frerrara, Istituto Piazza, Istituto Regina Margherita) sia per le piazze principali della città. Attraverso spazi di parola, focus group e l'utilizzo della tecnologia e della gamification, giovani tra gli 11 e i 18 anni sono stati avviati ad un ragionamento critico sui comportamenti leciti e illeciti veicolati dal digitale, compreso il reperimento e l'acquisto on line di smart drugs. L'esito di queste attività sarà la costruzione di un innovativo prodotto interattivo, divertente e coinvolgente che verrà utilizzato come strumento di sensibilizzazione e diffuso in altri istituti scolastici. Il progetto è sviluppato da LCD - Lega Contro la Droga Onlus e PUSH, con il supporto e il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le politiche antidroga.

Vai al Sito

Vai alla Pagina facebook

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

La Lega Contro la Droga sarà presente all'iniziativa "Psicologi in Piazza", organizzata dall'Ordine degli Psicologi della Regione Siciliana", all'interno della Giornata del benessere psicologico.
Vi aspettiamo il 14 Ottobre 2017 dalle ore 11.00 alle ore 14.30 a Palermo, presso Piazza Verdi.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Progetto “INDIPENDENTEMENTE” 

Il Progetto “INDIPENDENTEMENTE” sostenuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, scaturisce dalla partnership tra  l’Associazione La Coccinella Onlus, l’Associazione Porte Aperte, l’Associazione Lega Contro la Droga Onlus, la Cooperativa QANAT.

INDIPENDENTEMENTE risponde all’avviso pubblico del 2012 per la promozione e il sostegno di interventi tesi alla valorizzazione di beni demaniali ovvero patrimoniali, disponibili o non disponibili, di una pubblica amministrazione al fine di facilitare l’accessibilità e la fruizione da parte della collettività e favorire la promozione di imprenditoria e occupazione sociale giovanile nelle Regioni Obiettivo Convergenza: “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici”.

L’intervento è finalizzato all’istituzione di.....continua a leggere>>>

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PROGETTO POLIS

Il termine POLIS, metafora dei valori della partecipazione e della convivenza civile, si fa portatore di un intervento che mette la "persona" al centro della costruzione del benessere personale e comune.

In quest'ottica la riabilitazione di persone con disagio psichico viene pensata e perseguita attaverso la strutturazione di percorsi di cura individualizzati, realizzati a partire dall’analisi delle potenzialità riabilitative e delle capacità individuali. Un intervento che affronta il problema della tutela della salute mentale in modo diversificato e completo, attraverso specifici canali comunicativi ed espressivi, coinvolgendo la rete familiare ove possibile, e in sinergia con i servizi pubblici e privati presenti sul territorio.

Le nostre proposte costituiscono delle tappe progressive di un percorso di riacquisizione di un ruolo sociale.

Le attività verranno realizzate 3 volte a settimana, in collaborazione con l'associazione L.C.D. Onlus che da oltre 30 anni opera nel campo della riabilitazione sociale di categorie sociali svantaggiate e gestisce un bene confiscato alla mafia.

La musica è un linguaggio speciale che veicola pochi significati precisi, ma potenti emozioni e per sua natura aggrega le persone, promuovendo spontaneamente la comunicazione sotto forma di empatia, gesti organizzati e coordinati, linguaggio non verbale. Da qui nasce l'idea di utilizzare la musica all'interno delle attività della cooperativa. Gli obiettivi generali del laboratorio sono:

· Promuovere la relazione all'interno del gruppo:

· Promuovere l'attenzione verso gli oggetti e l'attenzione reciproca

· Promuovere l'intenzionalità e la comunicazione spontanea

· Aiutare la comprensione emotiva

· Invitare all'ascolto attivo

La metodologia ha un carattere ludico e si basa sull'apprendimento in situazione permettendo a chiunque, al di là di specifiche competenze, di potere vivere in prima persona l'esperienza estetica ed emotiva della musica.

L’attività del cucinare  rappresenta un ambito particolarmente interessante in quanto consente la stimolazione di varie funzioni ed abilità motorio-cognitive e socio-relazionali.

Attraverso il laboratorio di cucina si intende rafforzare il senso di responsabilità e di condivisione, potenziare le abilità diverse e specifiche di ognuno, e stimolare il rispetto di tempi, regole e consegne date, mirando all’acquisizione di strumenti e strategie individualizzate per sviluppare iniziativa e creatività in quest’ambiente domestico.

Il laboratorio avrà dunque la finalità ultima di stimolare l’autonomia e rinforzare l’autostima e il piacere alla socializzazione.

Gli interventi individualizzati mirano a stimolare la creazione e/o la ripresa di relazioni sociali necessarie alla creazione di un percorso di ricostruzione della propria individualità, ricomponendo, in alcuni casi, relazioni familiari conflittuali.

L’obiettivo è quello di offrire un servizio complementare all’intervento clinico-sanitario, finalizzato al pieno reinserimento nella società di soggetti con disagio psichico. Inoltre, la facilitazione alla fruizione di ulteriori risorse disponibili nel territorio permetterà la partecipazione a laboratori tematici e ad attività di gruppo al fine di integrare il lavoro individuale sfruttando contesti de-istituzionalizzati.

La presa in carico avverrà attraverso la strutturazione di una contrattualità su obiettivi specifici, verificabili e concordati con il beneficiario e i suoi familiari, volti a ripristinare e/o sviluppare competenze in aree specifiche.

Per Info contattaci: [email protected]

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Destinando il tuo 5 per mille all'Associazione Lega Contro la Droga Onlus contribuisci ad un aiuto concreto a chi ne ha bisogno.
 
Dal 1982 l'Associazione ha erogato numerosi servizi e combattuto diverse battaglie per l'inclusione sociale e lavorativa di soggetti con svantaggio sociale. In più di 30 anni abbiamo fatto molto e vorremmo fare ogni giorno ancora di più.
 
Devolvere il 5 per mille è facile non costa nulla e non è un alternativa all'8 per mille. Nella tua dichiarazione dei redditi inserisci il Codice Fiscale 97013970823 nello spazio dedicato alle attività non lucrative di finalità sociale.
 
Inoltre anche chi non è tenuto a presentare la dichiarazione dei redditi può decidere di chiedere la scheda al proprio datore di lavoro o all'ente che eroga la pensione e consegnarla, dopo averla compilate e in busta chiusa, ad uno sportello bancario, ufficio postale o qualunque intermediario abilitato (CAF, commercialisti etc..) i quali sono tenuti a riceverle gratuitamente.
 
In alternativa potete consegnarle direttamente a noi che provvederemo personalmente allo svolgimento di queste operazioni. Aiutateci a svolgere sempre meglio e con più fondi la nostra missione!

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

L'Associazione L.C.D. ONLUS, in occasione del ventennale della legge 109\96 sul riutilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie, aderisce all'iniziativa nazionale promossa da "Libera: Associazioni, nomi e numeri contro le mafie". Lunedì 7 marzo si terrà la giornata nazionale, "Bene Italia: beni confiscati restituiti alla collettività", finalizzata alla riflessione e al confronto sul tema, a raccogliere i risultati raggiunti, ma anche ad evidenziare nodi e contraddizioni da risolvere.
Per l'occasione anche noi "apriremo le porte" a tutti coloro che vorranno venirci a trovare per raccontare la nostra storia e per promuovere i servizi e le attività in corso presso il bene.

Scarica Locandina

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Il progetto ITACA, promosso dalla Cooperativa Sociale Qanat, dalla Lega Contro la Droga Onlus e dal Laboratorio di Gruppoanalisi, è in gara all'interno dell'AVIVA Community Fund. Invitiamo tutti coloro che hanno a cuore le nostre cause a sostenere il nostro progetto esprimendo un voto.

Votate il nostro progetto

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Si è concluso con un risultato positivo lo scambio organizzato dall'Associazione Lega Contro la Droga Onlus all'interno del progetto Common Places: Young and Active Citizenship. Lo scambio ha coinvolto giovani di 4 Paesi (Italia, Turchia, Lituania e Serbia) che dal 23 al 29 novembre 2015 hanno svolto attività incentrate sul tema della legalità, dell'utilizzo ai fini sociali dei beni confiscati alla mafia e della cittadinanza attiva... Continua >>>

Pagina Facebook del progetto >>>

Guarda le foto >>>

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Il progetto ITACA, promosso dalla Società Cooperativa Sociale QANAT in collaborazione con l'Associazione Lega Contro la Droga e il Laboratorio di Gruppoanalisi, nasce dall’esigenza di strutturare azioni di accompagnamento e di supporto di minori adolescenti autori di reato sottoposti ad un provvedimento di messa alla prova (art. 28 D.P.R. 448/88). L’iniziativa... (continua a leggere)

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Attivata la convenzione con l'Università degli Studi di Palermo per lo svolgimento dei tirocini curriculari ...continua a leggere

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------